Guardavalle

Il nome ricorda la funzione di "punto di vedetta" che il paese ebbe durante il XVI secolo, quando la costa era infestata dai pirati: per questo motivo, nei pressi dell'abitato si vedono ancora alcune torri, parzialmente distrutte dai terremoti. Rimane invece quasi intatta la torre Vinciarello, residenza fortificata risalente al 1485 e composta da due corpi distinti (uno a base quadrata verso il mare, l'altro rettangolare sul lato opposto) con basamento a scarpa. Probabilmente sorto nel XIX secolo, Guardavalle conserva elementi architettonici e decorativi di varie epoche: tra tutti spiccano i portali in pietra di palazzi e chiese, realizzati da maestranze calabresi nei secoli XVII e XVIII. Nella Chiesa Madre sono custoditi lavori d'intaglio e una Madonna del Rosario di Tommaso Martini (1713).

WLJ CAR.png
  • Facebook Icona sociale
  • Instagram

Offri un servizio turistico sulla costa ionica? Allora collaboriamo!

scrivimi a mario@welovejonio.com