Praia a Mare

L'incantevole cittadina, affacciata su una bella spiaggia, ha origini piuttosto recenti, anche se il sito fu teatro delle prime evoluzioni dell'uomo preistorico in calabria, come testimoniano i reperti emersi in una caverna che accoglie il santuario della Madonna della Grotta, utilizzato dai monaci basiliani sin dall'VIII secolo e divenuto luogo di culto dal XVI secolo. Tra le postazioni difensive e le dimore signorili, si nota il castello feudale, edificato nel XIV secolo, che dall'alto domina uno dei tratti più belli di tutto il litorale. La cinquecentesca torre di Fiuzzi si leva su una scogliera proprio di fronte all'isola di Dino, congiunta alla terraferma da una linea di piccoli scogli. Un tempo chiamata "isola dei conigli" per la numerosa colonia di questi roditori che l'abitava, è un pianeggiante affioramento di roccia calcarea, dai fianchi scoscesi privi di arenili e ricchi di grotte dai suggestivi giochi di luce. La ricopre una profumata macchia mediterranea, interrotta da piccoli gruppi di lecci e dalla rara palma nana. La tradizione vuole che sull'isolotto abbia fatto tappa, durante il suo lungo peregrinare, persino Ulisse.

bandiere verdi 2019.png
bandiera blu.png
WLJ CAR.png
  • Facebook Icona sociale
  • Instagram

Offri un servizio turistico sulla costa ionica? Allora collaboriamo!

scrivimi a mario@welovejonio.com