Roccabernarda

Il borgo antico posa su un grande banco di argilla, con case seminascoste tra gli anfratti di un terreno fortemente eroso. Risale al XII secolo il nome del paese che ricorda il leggendario fondatore, tal Bernardo del carpio, discendente del re francese Carlo il Calvo. La chiesa di S. Maria Assunta conserva un portale proveniente dal medievale convento di S. Francesco di Pola, di cui rimangono solo ruderi poco lontano dal paese. Anche dell'antico castello, su una collinetta di tufo colegata all'abitato, non restano che poche tracce: costruito per volere di roberto il Guiscardo, fu poi dei Carafa, dei Ruffo e dei Filomarino, ma venne danneggiato dai terremoti del 1783 e del 1842 e raso al suolo il comune negli anni '50 del Novecento.

WLJ CAR.png
  • Facebook Icona sociale
  • Instagram

Offri un servizio turistico sulla costa ionica? Allora collaboriamo!

scrivimi a mario@welovejonio.com