San Lucido

Secondo la tradizione, il borgo fu edificato sul sito di Temesa, ma della città magnogreca non rimangono testimonianze come scarsi sono i resti del castello feudale, noto perché nel 1744 vi nacque il cardinale Fabrizio Ruffo, capo dell'armata Sanfedista che si sollevò contro i patrioti della Repubblica di Napoli provocando la sanguinosa reazione del 1799. Oggi questo centro, che da uno sperone di roccia domina la spiaggia, è un luogo di vacanze, come gli altri paesi di questo tratto di costa. Nella chiesa dell'Annunziata, fondata nel XIV secolo ma notevolmente manomessa nelXVIII, spicca un rilievo di Antonello Gagini con una Deposizione, resto di un altare del 1506. Sono custoditi nella chiesa anche reperti marmorei del XV secolo e un altare maggiore in marmi policromi del 1769.

WLJ CAR.png
  • Facebook Icona sociale
  • Instagram

Offri un servizio turistico sulla costa ionica? Allora collaboriamo!

scrivimi a mario@welovejonio.com